Vi è mai capitato di lasciar giocare dei bambini col vostro smartphone o tablet? A me no, ma ammetto di essere particolarmente geloso dei miei dispositivi Android. Per le persone normali, invece, è cosa abbastanza comune. Il risultato però è che rischiamo di ritrovarci qualche email da Google Checkout che ci informa di spese inattese (anche smisurate).

Prima dell’ultima versione del market, ovvero Google Play Store, non c’era soluzione. Ora invece è possibile specificare un PIN che viene richiesto ogni volta che si “rischia” l’acquisto di qualcosa. Questo vale sia per l’app Google Play Store che per gli acquisti in app.

Attivare il PIN

La procedura per attivare il PIN è la seguente:

  1. Aprire l’app Google Play Store
  2. Premere Menu e poi scegliere Impostazioni
  3. Scegliere Imposta o cambia PIN
  4. Immettere un PIN e premere OK
  5. Per sicurezza dobbiamo immettere una seconda volta il PIN
  6. Ora il PIN è impostato. Selezioniamo l’opzione Usa PIN per gli acquisti

Fatto! D’ora in poi ogni acquisto richiederà l’immissione del PIN.

Cambiare o rimuovere il PIN

Per modificare queste impostazioni di sicurezza dovremo sbloccarle prima di potervi accedere. Come prima, nelle impostazioni di Google Play Store troveremo Sblocca impostazioni. Inseriremo il PIN e avremo accesso a Imposta o cambia PIN, dove avremo anche un tasto per rimuoverlo.

PIN dimenticato!

Se questi ragazzini sono particolarmente furbi, sapranno che dev’esserci un modo per rimuovere il PIN nel caso il proprietario se lo sia dimenticato. Immaginerebbero immediatamente la procedura: andare sulle Impostazioni di Android > Applicazioni > Tutte, cercare Google Play Store e scegliere Cancella dati. PIN rimosso!

Ma avranno una brutta sorpresa: quando apriranno lo store scopriranno che anche i dati sull’account sono stati rimossi. La nostra carta di credito è salva!